AVIS

 

 

AVIS

L’AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è un’associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e in alcuni casi anche la raccolta diretta di sangue, d’intesa con le strutture ospedaliere pubbliche.
Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana.
Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente, periodicamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo compiere questo gesto perché non idoneo, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.
Oggi è la più grande organizzazione di volontariato del sangue italiana che, grazie ai suoi associati, riesce a garantire circa l’80% del fabbisogno nazionale di sangue. Nel complesso, AVIS può contare su oltre 1.300.000 soci, che ogni anno contribuiscono alla raccolta di oltre 2.000.000 di unità di sangue e suoi derivati.
AVIS è presente su tutto il territorio nazionale con oltre 3400 sedi (numero che comprende anche 19 sedi fondate in Svizzera da emigranti italiani negli anni Sessanta).
Molto impegno è riservato alla promozione della solidarietà, della cittadinanza attiva e degli stili di vita sani e corretti. A queste attività si aggiunge anche il sostegno alla ricerca scientifica e la partecipazione a progetti di cooperazione internazionale.
Nel conseguimento di tutti questi obiettivi, AVIS può contare sulla collaborazione delle più importanti e prestigiose istituzioni nazionali e di soggetti privati con cui ha stipulato accordi di collaborazione e protocolli d’intesa.
L’associazione nasce nel 1926, quando Vittorio Formentano lancia a Milano un appello per costituire un gruppo di volontari per la donazione del sangue. All’invito rispondono 17 persone, che si riuniscono il 16 febbraio del 1927 dando così vita all’AVIS, Associazione Italiana di Volontari del Sangue, che si pone obiettivi estremamente ambiziosi: soddisfare la crescente necessità di sangue contribuendo a salvare vite umane, avere donatori pronti e controllati e lottare per eliminare la compravendita di sangue.

L’AVIS Gimigliano
L’Avis comunale di Gimigliano nasce ufficialmente nel 2013 dopo un percorso di affiancamento ad altre comunali presenti nel comprensorio. Nasce per la solerzia di tanti volontari, donatori e non, che hanno prestato la loro opera per la realizzazione di un progetto comune: quello di diffondere la cultura della donazione del sangue.
Negli anni il gruppo si è arricchito e consolidato e ad oggi rappresenta una delle realtà più giovani e dinamiche tra le 42 comunali presenti nella provincia di Catanzaro. Dall’anno della sua fondazione si contano decine di eventi creati e promossi dall’associazione, tra cui il convegno sulla “Sindrome metabolica” promosso in occasione dell’inaugurazione della sede sociale nel 2015, e il convegno sui “Disturbi dell’alimentazione” svoltosi nel 2016.
L’intenzione dell’associazione, capeggiata da Francesco Angotti e da tanti giovani volontari, è quella di continuare a crescere e di divulgare un messaggio, quello della donazione di sangue, che è sempre più attuale e pone il Paese in prima fila in questo campo. Difatti, se l’Italia e anche la regione Calabria, hanno raggiunto l’autosufficienza in materia di donazioni di sangue, lo devono principalmente alla costante azione di tante associazioni come l’Avis di Gimigliano. E quindi si deve a tutte quelle persone che attraverso un gesto cosi nobile, prestano la loro opera per un mondo senza barriere e nel quale ognuno può sentirsi “carburante della vita”.

Componenti del Consiglio Direttivo
Presidente: Francesco Angotti
Vice-Presidente: Annamaria Laura Scalzo
Segretario: Chiara Calabrese
Tesoriere: Valerio Truglia
Consiglieri: Federica Iacopino, Giulia Scalise, Giuseppe Rotella
Consiglio dei Revisori dei Conti: Maria Giuseppe Paonessa. Claudio Rotella, Giuseppe Fabiano

Foto varie

Contatti
L’associazione si trova in via Nicholas Green (presso ex scuola elementare) a Gimigliano.
Telefono: 346-8811869
Email: gimigliano.comunale@avis.it
News
http://90anni.avis.it/

Comune di GIMIGLIANO

P:IVA 00296900798

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.957 secondi
Powered by Asmenet Calabria